vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Alma Dante

Seminario dantesco 2016

dal 08/06/2016 alle 15:00 al 10/06/2016 alle 13:00

Dove Dipartimento di Filologia classica e Italianistica - Aula Pascoli (piano terra)

Contatto di riferimento

Aggiungi l'evento al calendario

Alma Dante

Seminario dantesco 2016

 

Programma

 


Mercoledì 8 giugno

Ore 15.00-16.30

Saluti introduttivi: Prof. Francesco Citti
Direttore del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica

Presiede Prof.ssa Giuseppina Brunetti

Barbara Fanini (Università di Firenze), Per il Vocabolario dantesco: il ruolo
della variante
Thomas Persico (Università di Bergamo), “Una vesta ch’altrui fu data”:
l’intonazione di due rime dantesche alla luce di DVE II, viii
Silvia Tranfaglia (Università di Bologna), Dante, Cino tra i vulgares
eloquentes. Per una rilettura di DVE I x 2


Ore 16.45-18.15

Presiede Prof. Emilio Pasquini

Wuming Chang (Brown University), Il Convivio come trattato retorico.
Filosofia e allegoria nella tradizione retorica del Duecento
Giulia Gaimari (University College London), Le definizioni di giustizia nel
Convivio. Fra tradizione aristotelica e retorica podestarile
Paolo Rigo (Università di Roma Tre), Dante e gli Hohenstaufen: giudizi e
pareri di Dante dal De vulgari eloquentia alla Comedia


Giovedì 9 giugno

Ore 9.00-11.00

Presiede Prof. Andrea Battistini

Emma Barlow (University of Sidney – University of Oxford), Autoesegesi e
autoreferenza dalle Rime alla Commedia
Vittoria Maschietto (Universität Göttingen), Tra nudo e verità: la semantica
del “corpo” nelle rime dantesche
Gaia Tomazzoli (Università Ca’ Foscari, Venezia), Il linguaggio figurato
nell’Inferno: prime ricognizioni
Veronica Albi (Università di Roma Tre), Per una interpretazione mitografica
del Caco dantesco


Ore 11.15-12.45

Presiede Prof.ssa Paola Vecchi

Leyla Livraghi (Università di Pisa), Dante e Livio
Sebastiano Italia (Università di Catania), Empireo e Protonoè nel Convivio.
Dante tra ortodossia e misticismo
Kristina Landa (Università di Bologna), Sul confine del significato: intendersi
fra intelletto e amore nella Commedia


Ore 14.30-16.30

Presiede Prof.ssa Loredana Chines

Francesca Longo (Università di Trieste), “A conoscer la prima radice” (Inf.
V, 124). Alla ricerca dell’origine psicologico-morale del peccato di Paolo e
Francesca. Spunti per una riflessione filosofica
Matteo Cambi (Università di Verona - Universität Zürich), “Leggendo un
libro di Ginevra e Lancillotto”. Glosse arturiane negli antichi commenti alla
Commedia
Alessandra Forte (Scuola Normale Superiore, Pisa), “Quando noi ci mettemmo
per un bosco”: le Arpie nell’esegesi e carte miniate della Commedia
Silvia Argurio (Università di Roma Tre), Fortuna dell’adynaton dantesco nel
Canzoniere di Petrarca


Ore 16.45-18.15

Presiede Prof. Gian Mario Anselmi

Marialaura Aghelu (Sapienza Università di Roma), Una biografia in versi di
Dante: il capitolo Come per dritta linea l’occhio al Sole di Saviozzo
Carolina Pini (Scuola Normale Superiore, Pisa), La “funzione Dante” nel
Cinquecento attraverso le lezioni di Giovan Battista Gelli
Calogero Giorgio Priolo (Università per Stranieri di Siena), Osservazioni
sull’Esposizione di Bernardino Daniello alla Commedia di Dante


Venerdì 10 giugno - Aula Forti (I piano)

Ore 9.00-11.00

Presiede Prof. Marco Veglia

Paola Siano (Università di Udine), Michele Barbi editore della Vita Nuova
attraverso le lettere a Ernesto Giacomo Parodi
Nicolò Magnani (Scuola Normale Superiore, Pisa), “Per troppa sottiglianza
il fil si rompe”: le recensioni agli scritti danteschi di Giovanni Pascoli
Valentino Della Casa (Università per Stranieri di Siena), Per un’edizione
critica della Divina Commedia commentata da Giuseppe Lando Passerini
Sergio Scartozzi (Università degli Studi di Trento), Dante e l’occulto.
Interpretazioni esoteriche della Commedia: Luigi Valli, Arturo Onofri e René
Guénon


Ore 11.15-12.45

Presiede Prof. Marco Antonio Bazzocchi

Serena Vandi (University of Leeds), Paesaggi infernali fra Dante e Gadda
Carlota Cattermole (Universidad Complutense de Madrid), Dante e Peter
Weiss: Inferno e allegoria
Mirco Michelon (Université Paris 8 Vincennes Saint Denis), Per un ritratto
(ancora attuale) critico, poetico e teatrale del dantismo di Edoardo Sanguineti

Saluti conclusivi: Prof. Luciano Formisano,
Coordinatore del Dottorato in Culture letterarie e filologiche

Parteciperanno inoltre alle discussioni:
Giovanni Baffetti, Steven Botterill, Bruno Basile, Bruno Capaci, Alfredo Cottignoli, Carlo Delcorno, Francesco Ferretti, Giuseppe Ledda,
Nicolò Maldina, Angelo Mangini, Sebastiana Nobili, Anthony Oldcorn, Anna Pegoretti, Mariano Pérez Carrasco, Francesco Sberlati, Riccardo Viel